FLUX PRESENTS: R.ORGANIC - SCHWERMETALLE - OUT NOW! BY EK4T3 COLLECTIVE

Fractional – Tepes

Pubblicato da Davide Pappalardo il maggio 29, 2016

fractional-tepesFractional è il progetto dell’artista belga di cui conosciamo solo il nome, Eugenie, che in passato ci ha consegnato lavori pieni di esplosioni breakcore e paesaggi sonori evocativi e malinconici sotto etichette come Angstprod (Hliods), Brume Records (Come Mierda) e Tympanik Audio (Blood). Ora è il turno della Raumklang Music di Dirk Geiger con Tepes, un nuovo sorprendente lavoro in cui suoni oscuri e ritmi trascinanti trovano terreno comune tra breakcore, IDM, ambient, dubstep, e molto altro.

Prendendo il nome dal famoso Conte Dracula (Vlad Tepes), questo album è pieno di campionamenti sonori presi da vecchi film sui vampiri, dando all’impianto sonoro un’influenza cinematica unica, grazie ad una rielaborazione della fonte originaria sotto forma di cavalcate sincopate e frammentate. Un lavoro dal forte impatto, dove il gusto per l’atmosfera e l’amore per gli attacchi sonori sono ben bilanciati, galvanizzando l’ascoltatore e guidandolo in un viaggio della mente fatto musica.

Iniziamo con Tess e coi suoi arpeggi presto seguiti da linee evocative e suoni striduli ed affilati, che durano fino alla sua esplosione, con movimenti minacciosi e suoni simili a lamenti. Un’atmosfera oscura ed abrasiva è il frutto di un songwriting che sa quando velocizzare le cose e quando fermarsi. La title track ci consegna una dubstep dalle tinte gotiche, in cui ritmi sincopati e canti austeri vengono sapientemente posizionati creando un suono molto vivo, mentre Sionvi gioca con elementi synthwave e post-witch house, consegnandoci un pezzo epico e magistrale, che è anche uno dei punti più alti del disco.

Vampyr è un mastodonte ritmico pieno di beat ed archi orchestrali che non esplodono, rimanendo sottintesi in un andamento malevolo, e Des si reca in territori ambient, lo-fi e legati al field recording, mostrandoci un lato più sperimentale del progetto. Lod è un granitico e potente numero da pista, pieno di bassi e crescendo trascinanti, che mette in mostra una chiara influenza trance, e l’episodio finale Field ci accomiata con un pezzo spettrale ed inquietante pieno di ritmi spezzati e di suoni avvolgenti.

Un’esperienza sonora che richiede di essere vissuta. Tepes è l’ennesimo episodio di musica elettronica alternativa, creativa, ed intelligente offerto dalla Raumklang Music, una label con un livello di qualità molto alto nelle sue uscite. Qui, diversi tipi di musica elettronica ed anche “tradizionale” vengono rielaborati, tagliati, assemblati e ricreati sotto una nuova forma, e questo di certo non è un compito semplice; un album caldamente consigliato.

Label: Raumklang Music

Voto: 8,5